L’inquietante fila dei carri funebri a Roma: non ci sono posti per tutte le cremazioni

142
Coda per il trasporto delle salme avvenuta nella Primavera scorsa in Lombardia

È davvero inquietante il numero delle salme da incenerire nel quartiere Flaminio di Roma: 1100 sono i corpi che attendono senza vita di essere cremati, in uno scenario surreale che in qualche modo ricorda quello visto per le strade lombarde in primavera (nella foto).

I lavoratori dell’azienda sono increduli, e asseriscono di non aver mai visto nulla di simile in vita loro.

La previsione è altrettanto terrificante: tali bare, destinate ad aumentare, rimarranno oltre un mese lì in attesa prima di essere cremate tutte; non vogliamo immaginare cosa accadrebbe se la situazione non migliorasse.

Decine e decine di casse sovrapposte e allineate, come nel peggiore dei film: l’augurio è che la circostanza non si ripresenti altrove e che, anche qui, si trovi presto un’alternativa risolutiva al problema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui