L’INTERNATIONAL INNER WHEEL CLUB DI VITERBO INCONTRA LA GOVERNATRICE

281

La ruota è la metafora euclidea perfetta dell’International Inner Wheel, la rete di club colorati di rosa, ispirata alla galassia Rotary ma dotata di distinta e autonoma struttura gestionale, decisionale e operativa.
Se il centro della ruota rappresenta la persona con il suo profilo identitario e la sua biografia e la circonferenza la società, anch’essa caratterizzata da un’identità e una storia, lo spazio compreso tra i due enti euclidei rappresenta il territorio entro il quale vive ed opera l’International Inner Wheel, costruendo relazioni e attivando sinergie. 

Con oltre quattromila club operanti in 99 nazioni, oltre 107 mila socie e 4 Rappresentanti all’ONU l’International Inner Wheel è una delle maggiori reti globali, ambasciatrice di solidarietà e amicizia.
Lunedì 18 ottobre, dalle 12,30, si è avuta un’icastica rappresentazione di come l’International Inner Wheel intende occupare quello spazio. Lo scenario è l’eleganza discreta della sala delle Terme Salus di Viterbo, icona dell’offerta ricettiva della Città dei Papi, bagnata e baciata dalla celebre rigeneratrice acqua termale, sgorgante da una delle più ricche aree geotermiche d’Italia. L’occasione è la visita della governatrice del Distretto 208 Inner Wheel Italia, Giuliana Serra Loviselli
all’International Inner Wheel club di Viterbo.

L’evento è stato preparato e organizzato con perizia sartoriale dalla presidente del club viterbese Claudia Testa, coadiuvata dalla socia segretaria Marisa Nicolini e dalle altre collaboratrici della presidente.
L’incontro è stato onorato dalla presenza della governatrice, della segretaria distrettuale Maria Bancheri, dalla Chairman Espansione Orietta Ciula Lattanzi e dalla Past Governatrice distrettuale Maria Teresa Lecchini, past president anche del club viterbese.

La presidente Claudia Testa ha accolto le ospiti creando immediatamente una morbida atmosfera d’incontro e d’amicizia, ricordando come il club viterbese negli ultimi tempi sia cresciuto: tre nuove socie sono state accolte proprio nell’incontro del 18: Nadia Pascucci, Edda Scatena e Alba Stella; altre tre avevano fatto il loro ingresso nella seduta precedente: Valentina Berneschi, Barbara Lecchini e Anna Maria Stefanini.
La governatrice distrettuale Giuliana Serra Loviselli, nel suo intervento, ha ringraziato per l’accoglienza, richiamato i valori ispiratori e le tre coordinate fondamentali della rete globale dell’International Inner Wheel: amicizia, solidarietà e impegno civile.

All’incontro sono seguiti un ottimo pranzo placè – preparato dagli chef delle Terme Salus – e momenti di serena convivialità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui