L’Istituto Paolo Savi per l’educazione alla pace

102

L’istituto Paolo Savi ha aderito alla sperimentazione del cosiddetto “Metodo Rondine”. Nato nella World House della cittadina di Rondine in Toscana è riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione e si è man mano allargato a molti istituti superiori d’Italia.

Il metodo si inserisce nel consueto curricolo scolastico, mettendo gli studenti al centro del processo formativo, per abilitarli a divenire cittadini globali, protagonisti del nuovo millennio, in cui i territori si relazionano con il mondo. La didattica viene integrata con l’esperienza rigenerativa capace di trasformare i conflitti in occasioni di crescita e di condivisione.

La proposta racchiude tutta l’esperienza formativa di Rondine: 25 anni di lavoro con i giovani studenti della World House, provenienti dai luoghi di guerra e post-bellici, e 6 anni con giovani di ogni regione d’Italia che trascorrono il Quarto Anno Liceale d’Eccellenza a Rondine.
Nel triennio che va dalla terza alla quinta classe superiore, il metodo Rondine accompagnerà docenti e studenti verso un modo nuovo di fare scuola e di essere gruppo-classe, dove poter sviluppare conoscenze e capacità relazionali.

“La scuola nel dopo Covid ha bisogno di rigenerarsi e relazionarsi con i territori e col mondo – afferma la dirigente scolastica Paola Bugiotti – In questo particolare momento storico, caratterizzato da crudeli ed irragionevoli guerre, mi sembra particolarmente opportuno insistere sull’educazione alla pace tra i popoli. Il Paolo Savi ha già accolto diversi studenti ucraini, che arrivano con un carico di terribili esperienze e che necessitano di tutto il nostro supporto. Il metodo Rondine è incentrato proprio su questi temi e sono soddisfatta che i docenti dell’Istituto abbiano aderito al progetto, che sarà proposto a partire da una classe terza dall’anno scolastico 2023.2024, dopo un anno di apposita formazione per i docenti”.

Il progetto sarà attuato in collaborazione con Associazione Rondine, Fondazione Carivit e Provincia di Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui