L’Istituto Ridolfi di Tuscania vince il primo premio al Romics

279

Il Concorso “I linguaggi dell’immaginario per la scuola” – promosso dal Ministero dell’Istruzione e ROMICS, ha assegnato il Primo Premio  Miglior Fumetto – Istituti Secondari I Grado all’elaborato inviato dall’ Istituto “I. Ridolfi” di Tuscania.

L’idea di ”Amici per il mondo” è nata all’interno del progetto di potenziamento, da  riflessioni legate a “Agenda 2030: Sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici”, argomento trattato e approfondito durante le lezioni di Scienze. La consapevolezza che il mondo sta cambiando, la speranza di poter gestire le risorse naturali tutelando i beni ambientali, sono diventati il sottofondo e il filo conduttore del racconto.

Dall’Istituto dichiarano: “Tutto questo è stato possibile solo grazie alla passione, all’impegno, al talento e alla creatività di tutti gli alunni della classe 2C,  coordinati dalle insegnanti Serena Sassara, Michela Delfino e Simona De Persiis.

La vignetta che ha consentito all’Istituto Ridolfi di vincere il primo premio

L’entusiasmo dei ragazzi, l’espressività non condizionata dagli schemi della lezione, la motivazione che nasce dalla voglia di esprimersi, ha portato davvero a “fare Scuola”! Una Scuola in cui gli alunni hanno la possibilità di esprimersi per quello che sono, per quello che sentono, una Scuola che valorizza anche gli aspetti che solitamente sfuggono durante le “normali” attività.

Attingendo unicamente al patrimonio della propria creatività, lontana da temi preordinati e competenze standardizzate,  il potenziale comunicativo delle immagini è stato tale da consentire agli studenti di raccontare  il loro sapere, le loro idee, le loro paure e le loro speranze. Insomma, l’inventiva è stata libera e incondizionata, i ragazzi sono stati  i veri protagonisti. I docenti solo dei meri mediatori.

E’ bastato farsi guidare dall’entusiasmo, dall’ ottimismo e dalle convinzioni, per andare lontano…

L’impegno, il crederci, la collaborazione tra insegnanti e ragazzi aiutano davvero a superare qualsiasi difficoltà, anche quelle che sembrano insormontabili perché legate al tempo e allo spazio…”

A causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, purtroppo l’edizione primaverile è stata annullata, quindi la Cerimonia di Premiazione si terrà sabato 30 maggio alle ore 12.00 con un’anteprima streaming sui canali social e sul sito web di Romics.

L’elaborato vincitore sarà esposto all’interno della mostra aperta al pubblico, allestita durante la prossima edizione di Romics, presso la Fiera di Roma.

La Scuola riceverà come premio una fornitura di libri per la Biblioteca.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui