Litorale, la perturbazione non abbandona le zone alluvionate

134

Il maltempo non accenna di voler abbandonare il litorale, come mostra l’immagine della Protezione Civile che mette in evidenza la perturbazione che al momento continua a flagellare Civitavecchia, Santa Marinella e le coste della Tuscia.

Scuole allagate, Vigili del Fuoco in affanno e danni che si contano in ordine di milioni, in particolare per l’agricoltura, come ha anche dichiarato Confagricoltura Viterbo-Rieti questa mattina.

Lo stato di calamità naturale, richiesto dai sindaci di Tarquinia e Montalto è stato inoltre dichiarato poco fa anche dal sindaco Tidei di Santa Marinella, dove il ricordo dell’alluvione del 1981 lì è ancora vivissimo e mette paura alle persone.

L’allerta continua a non cessare per Civitavecchia e litorale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui