Riceviamo e pubblichiamo

Loggia dei Papi, Fratelli d’Italia contro il M5S: “Mentono sapendo di mentire!”

241
La Loggia 2 palazzo dei papi
La Loggia di Palazzo dei Papi. Foto di Giovanni Faperdue

Erbetti e il M5Stelle con orgoglio mentono sapendo di mentire.

Sanno  bene, il Consigliere e i due Parlamentari, o almeno lo si spera, che la sede per individuare  eventuali risorse è la legge di bilancio, quella stessa legge che, per volontà dell’attuale governo a guida Conte, è stata approvata alle 4.41 nel Giorno della Vigilia di Natale, senza alcuna discussione e senza la possibilità di presentare emendamenti, che avrebbero potuto, quelli sì, modificare e prevedere risorse anche per il restauro della Loggia di Palazzo dei Papi.

Nell’annuncio Erbetti dimentica però di raccontare che l’ordine del giorno non soltanto non è stato discusso, ma è stato accettato dal Governo, per bocca del Sottosegretario all’economia, insieme a circa altri 400 ordini del giorno con una formula che dire fumosa è poco, non c’è l’impegno, ma la mera riserva del governo di valutare l’opportunità di un eventuale stanziamento di risorse, non una vittoria quindi per la nostra città, per la quale da viterbesi avremmo gioito, ma semplicemente l’ennesima presa in giro di un Governo inconsistente e siccome a Natale, si sa, si è tutti più buoni vogliamo pensare che nel dare la notizia Erbetti si sia distratto complice l’atmosfera natalizia.

Al consigliere chiediamo di comunicare alla città il numero esatto dell’ordine del giorno approvato così che tutti lo possano leggere e ci sentiamo di suggerire un po’ più di attenzione per evitare di gettare fumo negli occhi dei viterbesi , che meritano molto di più di una pacca sulla spalla da chi ci governa, nell’attesa di tempi migliori che speriamo non tardino ad arrivare, viste anche le dimissioni del Ministro Fioramonti, unico regalo del M5Stelle ai cittadini.

 

 

Fratelli d’Italia

Gruppo Consiliare al Comune di Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui