L’opposizione diserta il consiglio e l’amministrazione Sgarbi risponde: “Creano rallentamento, tattica ridicola”

336

La maggioranza all’interno del comune di Sutri risponde agli attacchi dell’opposizione, e lo fa all’indomani del cruciale e discusso consiglio comunale in cui è stato varato il bilancio preventivo.

Il consiglio è stato disertato dall’opposizione, che ha deciso di non presentarsi poichè l’amministrazione non avrebbe risposto alle loro domande.

Nel testo del del comunicato inviato dalla maggioranza targata Vittorio Sgarbi si legge: “Nel pomeriggio di ieri si è svolto il Consiglio comunale di Sutri, nel corso del quale si è varato il bilancio preventivo, in un momento delicato per la storia del nostro Paese, con una pandemia che ha stravolto le scelte e gli equilibri finora esistiti.

Sostegni e agevolazioni a famiglie e imprese, per superare questo momento di emergenza, investimenti per i lavori pubblici e nello specifico per la potabilità dell’acqua (per mezzo di interventi concreti che possano permettere il funzionamento costante del sistema idrico), potenziamento della manutenzione stradale, installazione della fibra ottica, nuova stagione espositiva a Palazzo Doebbing (che porterà nuova ricchezza e visibilità a Sutri risparmiando grazie al nuovo sponsor tecnico che sosterrà la stagione), perfezionamento della convenzione che autorizza il Comune a tenere aperto l’anfiteatro anche in assenza del personale della Soprintendenza, avvio dei rapporti con il FEC per un’ulteriore accordo che conceda al Comune di Sutri l’uso della chiesa di San Francesco.

Questi, tra i molti altri aspetti importanti discussi, sono i passaggi chiave del bilancio approvato ieri, tenuto conto del delicato momento di emergenza nazionale, della razionalizzazione delle risorse e degli interventi necessari ad affrontare l’emergenza, come richiesto dalle disposizioni governative.

Una seduta che si è svolta nell’assenza dell’opposizione che ha scelto, nel suo continuo polemizzare senza mordere, di non essere presente a uno dei consigli comunali più importanti per la vita della comunità sutrina, quello in cui si stanziano le risorse per la città. Come maggioranza, non ci interessa minimamente sottolineare i limiti dell’azione della minoranza, ben evidenti, ma è fin troppo facile constatare quanto non possano bastare fiumi e fiumi quotidiani di post su un social network, di polemiche costanti da scagliare contro il sindaco e la giunta e poi essere assenti ad un consiglio importante come quello in cui si programma il futuro della città, con interventi specifici e non con le intenzioni. In tal senso, però, occorre specificare due questioni.

Anzitutto, abbiamo ritirato due punti all’ordine del giorno che riguardavano l’approvazione del regolamento per l’istituzione delle commissioni consigliari permanenti e il regolamento per l’ istituzione delle consulte comunali, ritenendoli argomenti importanti per la gestione della vita amministrativa e, di rimbalzo, cittadina, tanto da non poterli votare in assenza dell’opposizione.

Per questo abbiamo rinviato la discussione e la votazione di questi due punti al prossimo consiglio comunale utile che vedrà la presenza anche dei consiglieri di minoranza. In secundis, ci preme specificare pubblicamente che le “scuse” non reggono e non servono alla gestione della città. L’opposizione ha manifestato, in un recente articolo, che l’assenza al consiglio di ieri è dovuta alle non risposte della maggioranza alle loro interrogazioni.

Ebbene occorre fare sapere ai cittadini che le “richieste” dei signori consiglieri di minoranza intasano letteralmente gli uffici del nostro Comune, creando oggettivo rallentamento.
Bombardare gli uffici e la maggioranza con continue richieste di accesso agli atti, domande, sollecitazioni, interrogazioni, senza darle il tempo di valutare quanto domandato e di rispondere, per poi lamentare latitanza, costituisce una “tattica” francamente ridicola, per quanto sia pienamente diritto di chi non governa la città e costituisce la minoranza. È bene che anche questo fosse noto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui