Vittoria secca al primo turno con una percentuale del 50,6

Luca Giampieri è il nuovo sindaco di Civita Castellana: “Riprendiamo da dove abbiamo interrotto”

149

Civita Castellana ha scelto la sua nuova guida amministrativa. E lo ha fatto in maniera netta con un secco 50,6% al primo turno.

Luca Giampieri, il candidato fortemente voluto da Fratelli d’Italia e sostenuto da tutte le forze di centrodestra e da una lista civica, è il nuovo sindaco della cittadina falisca.

Raggiunto durante i festeggiamenti, il neo primo cittadino così commenta il risultato: “E’ quello che auspicavamo, quello per cui avevamo unito le forze della coalizione per condividere questo programma. La cittadinanza ci ha dato ragione perché poi è ciò che ci chiedeva”.

“Riprenderemo da dove abbiamo interrotto, per il bene dei cittadini” afferma poi lascia che l’emozione si affacci nelle sue dichiarazioni: “Siamo estremamente contenti di aver vinto al primo turno”.

Tra le prime cose da fare elenca: “Dobbiamo cercare subito di risanare la situazione. Dal decoro urbano alla riorganizzazione della pianta organica del Comune perché i pensionamenti proseguono e il paese in questo modo non può essere amministrato. C’è bisogno di forza lavoro, di risorse umane negli uffici preposti. Sicuramente anche di risanare i conti esigendo quei residui attivi che il nostro Comune vanta e che necessitano di essere incassati”.

Luca ricalca le orme del padre Massimo – sindaco dal 1999 al 2009 – alla guida dell’amministrazione civitonica.

“Una bella soddisfazione” commenta e in riferimento ai valori che condivide con suo padre dichiara “saremo vicini alla gente perché proveniamo entrambi dalla destra sociale”.

Tiene però anche a sottolineare: “Sarò soprattutto il sindaco di tutti”.

Ora è tempo di assaporare in pieno la vittoria.

“Adesso pensiamo a fare festa, da domani (oggi ndr.) cominceremo a pensare alla composizione dell’esecutivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui