Luisa Ciambella, interrogazione al Sindaco sulla conferenza di Confael e Nursing Up

94

Al Sindaco di Viterbo.

Signor Sindaco,

nei giorni scorsi ho letto con preoccupazione ciò che è emerso dalla conferenza stampa dei sindacati autonomi Confael e Nursing Up, i quali hanno formulato una serie di domande e richieste alla Asl nell’interesse degli operatori sanitari, dei pazienti e dei cittadini. Nel corso della conferenza stampa i toni sono stati forti, netti e circostanziati. Questa conferenza stampa ha avuto un forte impatto sull’opinione pubblica, creando preoccupazione e, in alcuni cittadini, conferme di ciò che hanno vissuto sulla loro pelle. Ritengo suo dovere, come massima autorità sanitaria locale più volte chiamata in causa, dare risposte rassicuranti e tranquillizzanti. Qualora la signoria vostra, a seguito di informazioni delle competenti autorità sanitarie, ritenga i quesiti e i temi posti totalmente infondati, è suo dovere procedere a denunciare, o per procurato allarme o per diffamazione, gli organizzatori. Concorrerà con me che nel tempo che ci è dato vivere, pieno di preoccupazione per la pandemia, un tempo di angoscia per il futuro, non è accettabile né il silenzio né la volontà di ignorare affermazioni così gravi senza smentirle, confutarle o denunciarle per il rispetto che lei come me deve ai nostri concittadini.

Luisa Ciambella
Consigliere comunale PD

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui