Riceviamo e pubblichiamo

Luogo del pensare… Mario Brunello suonerà nella meravigliosa Civita!

Un regalo per l'anima in un luogo candidato a divenire patrimonio dell'Umanità

129

Doppio appuntamento con Mario Brunello a Civita di Bagnoregio. Uno dei più importanti violoncellisti del mondo suonerà all’alba (ore 6) del 26 agosto nel silenzio della Valle dei Calanchi e del borgo sospeso. Una suggestione magica a cui sarà possibile assistere, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, al Giardino del Poeta

Un regalo per l’anima in un luogo candidato a divenire patrimonio dell’Umanità. Il tutto all’interno della cornice di ‘Civita Luogo del Pensare’. Brunello la sera del 25 agosto, ore 21.30 a piazza San Donato, sarà invece presente per raccontare il suo libro Silenzio. “Più penso al silenzio e più la musica mi parla”, racconta Brunello nel suo lavoro edito da Il Mulino.

Nascosto tra i rumori della nostra quotidianità il silenzio è oggi una dimensione quasi sconosciuta, ma forse intimamente ricercata da ognuno di noi. Mario Brunello è un artista capace di suonare in un teatro come in un monastero, su una cima dolomitica  o nel deserto, ma anche in un vecchio capannone industriale. Il silenzio è il denominatore comune di tutti questi luoghi: in una sala da concerto il silenzio è teso, carico, emotivamente provocante, fatto dal non parlare del pubblico in attesa. In alta montagna è il luogo dove si dà un ascolto che non ha bisogno di musica eseguita. Ma per l’autore il silenzio è anche accettazione dei suoni esistenti e proprio questo intreccio di vita e di arte è il tema del libro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui