Lux Rosae, una staffetta simbolo concreto di amicizia e fratellanza

I Mesaggeri corrono insieme, si incoraggiano, si applaudono l’un l’altro. Corrono da soli ma non per sé soli. L’obiettivo che vogliono raggiungere li accomuna e li rende più forti

484
Lux Rosae

Lux RosaeSignori miei, che spettacolo vederli correre, con la fiaccola nella mano destra, il braccio sinistro piegato che dondola ritmicamente avanti e indietro. La corsa è ritmo, armonia. Tutto il corpo partecipa all’azione. E non solo il corpo, anche la mente si concentra e al tempo stesso si libera della pesantezza dei pensieri più grevi. Oltre alla mente, al cuore, ai polmoni si apre anche lo spirito, che gode di questa armonia di movimenti e di respiro, del ritmo dei piedi che spingono sul suolo senza violenza, quasi a volerlo solamente sfiorare

Se volete, in modo facile e immediato, digitate su Google “riflessioni sulla corsa” e troverete pensieri, aforismi che vi farà sicuramente piacere leggere. Sfruttiamo le nuove tecnologie quando possono farci del bene. È un privilegio di conoscenza che alle generazioni che ci hanno preceduto sarebbe sembrato semplicemente miracoloso.

La staffetta, poi, il passaggio della fiaccola benedetta è un simbolo concreto di amicizia e fratellanza. I Messaggeri corrono insieme, si incoraggiano, si applaudono l’un l’altro. Corrono da soli ma non per sé soli. L’obiettivo che vogliono raggiungere li accomuna e li rende più forti. Sono una squadra. Ed è sempre motivo di speranza e di fiducia vedere una squadra, un collettivo che coopera in armonia. Vederli correre, donne e uomini, e passarsi il testimone è davvero bello. La fiaccola più che mai è un testimone ardente di speranza e solidarietà. Grazie Messaggeri per le emozioni che ci state regalando.

Viterbo e GLORIA vi aspettano con gioia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui