Dopo la seduta saltata martedì notte, l'assemblea consiliare torna a riunirsi nel pomeriggio

Maggioranza in tilt sulla variazione al bilancio, oggi nuovo tentativo

115

Si cerca di archiviare velocemente la figuraccia di martedì notte e, complice la scadenza del 30 novembre, oggi si torna in consiglio comunale per trattare la variazione al bilancio.

La precedente assise, calendarizzata per questa giornata, è decaduta a seguito della seduta di martedì dichiarata deserta.

Così ieri si è corsi subito ai ripari con la convocazione di una nuova assemblea sempre per il pomeriggio del 18 novembre.

In ballo ancora l’assestamento che martedì, dopo una maratona di 16 ore e quando sembrava ormai cosa fatta, ha subito un brusco stop con la maggioranza andata in tilt su un emendamento da 10mila euro presentato dal M5s.

Forse un ‘lapsus’ dovuto all’estenuante maratona o il sonno incipiente, fatto sta che per due volte non si è raggiunto il numero legale, seduta saltata.

Oggi si capirà se la coalizione di centrodestra è riuscita a superare il ‘fastidio’ provocato dal voto favorevole di Forza Italia alla proposta di Erbetti.

Sarà più forte il richiamo del dover comunque approvare la variazione entro fine novembre o si tornerà al clima di ripicche e scaramucce varie?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui