Maltempo, Battistoni: “Litorale laziale in ginocchio, Governo sia vicino ai territori”

83
Riceviamo e pubblichiamo – Il maltempo che ha colpito l’Italia in queste ore ha portato con sé conseguenze devastanti. Da nord a sud ci sono intere città e territori sommersi d’acqua. Tra questi c’è anche la Provincia di Viterbo ed il litorale romano, soprattutto nelle zone costiere, sta vivendo ore drammatiche.
Mareggiate, fiumi straripati, smottamenti e frane hanno flagellato alcuni comuni come Montalto di Castro, Santa Marinella, Civitavecchia, Ladispoli e Tarquinia. In queste terre non è ancora possibile intervenire a causa della massiccia presenza di fango ma si iniziano a contare i primi danni, enormi per l’agricoltura: ci sono centinaia di animali da carne e da latte morti, interi ettari smottati e alcune colture che hanno subito danni irreparabili come gli uliveti.
I Comuni stanno avviando le procedure per la richiesta dello stato di calamità; il Governo, stavolta, deve aiutare questo territorio che è stato letteralmente preso di mira dalla violenta perturbazione del fine settimana. Sarò personalmente vigile affinché lo Stato si dimostri vicino agli enti locali ed a quelle aziende messe in ginocchio dai nubifragi.
Lo dichiara il senatore Francesco Battistoni, capogruppo di Forza Italia in commissione agricoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui