Il responsabile Turismo di Forza Italia nel Lazio pensa anche al viterbese Bonucci, fresco vincitore dell'Uefa 2020

Marini plaude all’idea del sottosegretario Mulè: “Olimpionici come testimonial per invogliare a vaccinarsi”

237
“Nel momento del massimo sforzo, quando serve far comprendere a tutti che il vaccino può davvero fare la differenza tra la vita e la morte, nostra e degli altri, l’opera di convincimento da parte degli atleti, di tutti gli sport, può risultare decisiva: per questo, ritengo totalmente condivisibile la proposta del sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè, di coinvolgere in una campagna di sensibilizzazione gli azzurri che torneranno da Tokyo con una medaglia”.
Lo dichiara Giulio Marini, responsabile Turismo di Forza Italia nel Lazio, secondo il quale “a questi straordinari campioni possono aggiungersene altri: penso, ad esempio, al calciatore viterbese Leonardo Bonucci, fresco vincitore dei Campionati Europei, molto seguito anche sui social”.
“Dobbiamo fare il possibile, tutti, per vincere questa sfida: vaccinarsi vuol dire uscire il prima possibile dalla pandemia, salvando tante vite umane”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui