Il consigliere d’opposizione Jacopo Polidori pronto a presentare un'interrogazione a riguardo

Mascherina-Gate nella Tuscia, anche il comune di Vallerano tra gli acquirenti della Comoflex

282

Il consigliere d’opposizione Jacopo Polidori è prossimo alla presentazione di un’interrogazione riguardo le dinamiche legate all’acquisto delle mascherine dalla ditta di materassi CO.MO.FLEX 2003 snc di Morera Riccardo.

jacopo polidori
Jacopo Polidori

Polidori si chiede come sia possibile che, in data 28 aprile 2020, il comune abbia acquistato 500 mascherine al prezzo di 1,46 euro IVA inclusa quando, due giorni prima, il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri ha firmato l’ordinanza che fissa il prezzo finale al pubblico delle mascherine, come annunciato dal premier Giuseppe Conte in conferenza stampa, ad euro 0,50.

Inoltre si dichiara preoccupato alla luce delle indagini avviate dai carabinieri di Capranica proprio riguardo la vendita delle mascherine da parte della stessa ditta al comune.

Morera Riccardo, proprietario della ditta, è consigliere di maggioranza (vicino al PD) del comune di Capranica, e qualche malfidato potrebbe chiedersi se questa ditta sia veramente la piu’ concorrenziale o se sia stata prediletta in base a simpatie politiche, essendo anche il sindaco Valleranese stato eletto con il PD

Gli affidamenti di fornitura delle mascherine del comune di Vallerano sono stati tre, così divisi:

Il 26/03/20,700 mascherine per adulti al prezzo unitario di 1,20 euro iva inclusa per un  complessivo di 1024,80 euro;

il 02/04/20,500 mascherine per adulti al prezzo unitario 1,46 euro iva inclusa per un  complessivo di 854,00 euro;

Il 28/04/20, 400 mascherine per bambini al prezzo unitario di 1,20 euro per un  complessivo di 585,60 euro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui