L'ipotesi più accreditata è quella del 5 luglio, ma l'obbligo potrebbe decadere anche prima. Da oggi tutta Italia in zona bianca, tranne la Val d'Aosta

Mascherine all’aperto, oggi la riunione del Cts per decidere quando eliminarle

117

Stop all’obbligo di indossare le mascherine all’aperto, già da oggi pomeriggio dovrebbe arrivare la decisione definitiva del Comitato Tecnico-Scientifico per stabilire quando la misura – che ha caratterizzato i lunghi mesi della pandemia – decadrà in Italia.

L’ipotesi più affermata è quella del 5 luglio, ma non si esclude che ciò possa avvenire anche prima, magari il 28 giugno, quando tutte le regioni entreranno in zona bianca (ad oggi l’unica esclusa è la Val d’Aosta, ancora in giallo).

Alla scelta contribuiranno poi vari fattori: oltre alla diffusione del virus a livello nazionale – che negli ultimi monitoraggi ha confermato di essere in forte calo, così come il numero di ricoveri – determinanti saranno anche i dati sulla campagna di vaccinazione, che ha superato i 46 milioni di somministrazioni in totale.

Le persone immunizzate con prima e seconda dose sono invece 15.769.898, pari al 29,07% della popolazione over 12.

La mascherina però non scomparirà del tutto: essa andrà indossata obbligatoriamente all’interno di negozi e locali, oltre che negli spazi aperti qualora divenisse impossibile mantenere il distanziamento interpersonale di almeno un metro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui