L'evento si svolgerà dal 28 al 31 ottobre e potrà essere seguito sui canali social di Medioera e, in numero contingentato, presso lo Spazio Attivo di Valle Faul

Medioera, svelato il programma della dodicesima edizione del festival della cultura digitale

170

Medioera, svelato il programma della dodicesima edizione del festival della cultura digitale della città di Viterbo.

Questa mattina alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il sindaco di Viterbo Giovanni Arena (in collegamento video), il vice sindaco Laura Allegrini, l’assessore alla Cultura e al Turismo Marco De Carolis, Francesco Fiorentini, presidente dell’associazione Gioventù Protagonista, Massimiliano Capo, direttore artistico, Giulio Curti, responsabile Spazio Attivo – Lazio Innova.

“Sono molto attaccato a questo festival – ha dichiarato l’assessore De Carolis – è come un figlio per me, l’ho conosciuto, cresciuto, e col crescere ha continuato ad alzare il suo livello. Credo che sia una grande opportunità per i giovani e tutta la comunità viterbese perché parla di tante cose: innovazione, cultura, start up, progetti e idee, che si sposano con la realtà di Lazio Innova e il ‘contenitore’ di Valle Faul”.

Francesco Fiorentini e Massimiliano Capo

Il direttore artistico Massimiliano Capo ha spiegato che l’edizione di quest’anno sarà dedicata a Franco Bolelli, scomparso un anno fa. “Questo evento ci consente di aprire una finestra sui temi legati all’innovazione in una città antica come Viterbo, che si nutre proprio di questo contrasto”, ha sottolineato Capo, prima di svelare nel dettaglio il programma degli incontri, che si potranno seguire sui canali social di Medioera e con ingressi contingentati presso lo Spazio Attivo di Valle Faul.

Si partirà giovedì 28 ottobre alle 17 con “Vent’anni nella Tuscia. Lazio Innova a sostegno dell’innovazione”, presentato dalla giornalista RaiRadio2 Diletta Parlangeli. Dopo l’incontro ci saranno le testimonianze video di cinque aziende incubate presso lo Spazio Attivo negli ultimi 20 anni. Venerdì 29 ottobre sempre alle 17 si terrà “Fallimento lockdown”, con Piero Stanig e Gianmarco Daniele; alle 18 “Terre rare”, con Sophia Kalantzakos; alle 19 “Voci della democrazia”, con Sara Bentivegna e Giovanni Boccia Artieri.

Sabato 30 ottobre appuntamento alle 17 con “Comunicazione politica e partecipazione”, insieme al prof. Luigi Di Gregorio; alle 18 si svolgerà “Un anno insieme a ‘Le più belle frasi di Osho'”, con Federico Palmieri; alle 19 “Nuove tendenze e nuovi consumi nel post-pandemia” con Anna Zinola. Domenica 31 ottobre l’appuntamento sarà invece a Bagnaia con “Instameet a Villa Lante”, in collaborazione con Instagramers Viterbo e Instagramers Lazio.

Il programma completo:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui