Ubicazione possibile, tra le ipotesi da valutare con gli operatori, l'area tra piazza San Faustino e piazza della Rocca

Mercato del sabato, Frontini: “Deve stare in centro perché è uno degli elementi di vivibilità della città”

95

La nuova amministrazione che uscirà dalle urne a giugno riporterà il mercato del sabato in centro città?

La maggior parte dei viterbesi non ha mai gradito il trasferimento al Carmine sia perché fuori delle mura che per la scomodità nel raggiungere il luogo. Una scelta che di fatto ha trasformato il mercato da cittadino a rionale.

Sabato Chiara Frontini, candidata sindaco del Patto civico, ha fatto un giro tra le bancarelle per raccogliere le istanze degli operatori e degli stessi viterbesi.

Perché è importante riportare l’area mercatale in centro città?

Per Chiara Frontini “perché il mercato deve rappresentare una delle possibili attrazioni per il centro, è uno degli elementi di vivibilità del centro storico”.

“E’ chiaro – prosegue – che la location non può essere il parcheggio del Sacrario perché è necessario avere gli spazi del parcheggio a disposizione il sabato mattina. Però il mercato settimanale deve stare dentro le mura come si conviene a tutte le città. E’ necessario allo stesso tempo anche riqualificarlo e l’idea è quella di abbinarlo al mercato enogastronomico, così da farne anche un potenziale attrattore turistico”.

La candidata sindaco, in merito alla possibile nuova ubicazione, spiega che si stanno studiando e valutando “un paio di ipotesi con i nostri tecnici”. “Quella che preferiamo – conclude Chiara Frontini – è ovviamente dentro le mura nelle parte tra piazza della Rocca e piazza San Faustino. Ma questa ipotesi nel progetto esecutivo dovrà essere oggetto anche di concertazione con gli operatori”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui