Nessuna dichiarazione da parte del Prefetto Giovanni Bruno

Migranti a Valentano, Arena: “Grave che Bigiotti non sia stato avvertito”

69
giovanni arena

Cercare di avere conferme ufficiali sulla presenza di migranti nell’ex convento dei frati minori di Valentano è come sbattere contro un muro di gomma.

Anche se le modalità – i movimenti anomali alle 3.20 di notte – e, soprattutto, le foto scattate dai residenti sembrerebbero lasciare pochi dubbi in merito.

Abbiamo raggiunto telefonicamente il Prefetto Giovanni Bruno, il quale non ha rilasciato dichiarazioni in merito

Il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, anche massima autorità sanitaria provinciale, esprime la propria solidarietà all’omologo di Valentano Stefano Bigiotti.

“Grave che il primo cittadino non sia stato neanche avvertito. Come sindaci ci viene richiesto di fare tutto quanto è necessario per la sicurezza e la tranquillità della cittadinanza ma se poi veniamo tenuti all’oscuro di quanto accade… Anche perché magari ora Bigiotti si trova ad avere la responsabilità di una situazione in cui non è stato coinvolto né reso partecipe”.

“Purtroppo la questione dei migranti è un problema di carattere nazionale che dovrebbe essere affrontato con maggiore decisione. Ora il Governo li sta allocando in varie zone per tenerli in quarantena precauzionale”.

Sul trasferimento di notte a Valentano dichiara: “Certamente una modalità scelta per evitare le reazioni degli abitanti”.

Poi si pone alcune domande.

“Chi gestisce la loro permanenza nell’ex convento? Chi garantisce che non si allontanino da lì? Chi ha in carico quella proprietà, da chi dipende?”.

Perché “sembra che tutto sia stato fatto in maniera molto riservata ma qualcuno doveva sapere per organizzare l’accoglienza”.

“Se realmente il trasferimento è avvenuto, mi auguro – anche in virtù di quanto accaduto in Sicilia e in altri luoghi dove i migranti si sono allontanati dalle strutture che li ospitavano – che la loro permanenza all’interno dell’ex convento sia garantita, dal punto di vista della sicurezza, per gli abitanti di Valentano ma anche per i cittadini di tutto il territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui