Minaccia la madre con un coltello, poi si dà alla fuga. Arrestato trentenne già ai domiciliari

L'uomo, già ai domiciliari, ha prima minacciato la madre con un coltello per poi reagire in modo violento ai militari intervenuti. Arrestato dopo la fuga, risponderà di molteplici reati

321

Uomo ai domicialiari aggredisce la madre e poi tenta la fuga.

E’ quanto successo a Collemoresco, frazione di Amatrice, dove S.S, uomo di trent’anni già agli arresti domiciliari, ha ripetutamente aggredito e minacciato la madre armato di coltello e bastone.

La donna, nel panico, è riuscita a chiamare i Carabinieri che tempestivamente sono intervenuti presso l’abitazione. Al loro arrivo l’aggressore ha continuato con atteggiamenti violenti, minacciando questa volta anche i militari.

L’uomo ha poi tentato la fuga attraverso le zone boschive circostanti con il suo fuoristrada. Lanciatisi all’inseguimento i Carabinieri hanno intercettato il veicolo fermo e, rintracciato l’aggressore, lo hanno accerchiato per poi condurlo in arresto.

L’uomo, già sottoposto ai domiciliari, è stato condotto, su disposizione delle autorità, presso la casa circondariale di Rieti e dovrà rispondere di diversi reati tra i quali resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, minacce gravi, evasione e maltrattamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui