Monterosi, Di Maio annuncia soluzioni per Mercatone Uno

Il ministro del lavoro, Luigi Di Maio, non è rimasto indifferente di fronte allo scandalo che ha compromesso il futuro di migliaia di famiglie e, due settimane dopo i fatti, annuncia delle possibili soluzioni

468

Sono più di cinquanta le famiglie messe in ginocchio dalla chiusura del Mercatone Uno di Monterosi, storico punto vendita che due settimane fa ha lasciato in strada 1800 lavoratori in tutta la penisola.

Il ministro del lavoro, Luigi Di Maio, non è rimasto indifferente di fronte allo scandalo che ha compromesso il futuro di migliaia di famiglie e, due settimane dopo i fatti, annuncia delle possibili soluzioni.

La prima tutela, annuncia il vicepremier, andrà a coprire i fornitori, cui verrà esteso il Fondo per le vittime di mancati pagamenti nel caso in cui l’azienda dovesse essere imputata di bancarotta fraudolenta.

Non appena il Tribunale autorizzerà la procedura di amministrazione straordinaria, invece, verrà sbloccata la cassa integrazione per i 1800 dipendente messi alla porta dall’azienda.

Una soluzione momentanea, quella proposta dal ministro, in attesa di trovare un investitore in grado di avviare un processo di reindustrializzazione dell’azienda dando un futuro alle famiglie coinvolte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui