Monterosi, Giglietti revoca le deleghe al vicesindaco e a due consiglieri

159
comune di monterosi
Il Comune di Monterosi

La crisi sì é consumata nella seduta di consiglio comunale del 20 aprile scorso, in occasione di un momento fondamentale per  ogni amministrazione, l’approvazione del bilancio preventivo 2020-2022.

In tale circostanza, come si evince dal decreto inviato ai tre componenti del Consiglio: “il vice sindaco Cialli si è astenuto da approvare in consiglio comunale il bilancio preventivo e ha votato contro l’adeguamento delle aliquote Imu su seconda casa dopo averle comunque approvate nella giunta comunale del 19/02/2020.

“Si è trattato di un grave episodio che ha rischiato di mettere a repentaglio l’esecutivo in questo momento così delicato per il nostro Paese a causa dell’emergenza Covid19– ha dichiarato il primo cittadino Giglietti .

Allo stesso tempo è venuto meno il rapporto di fiducia e di necessaria collaborazione istituzionale tra il sindaco ed il suo vice, ed è per questo che ho deciso, in accordo con gli altri consiglieri di maggioranza, di revocare le deleghe a Cialli ed ai due consiglieri che, come lui, si sono dissociati dall’operato della maggioranza, in una maniera tra l’altro inattesa e non preannunciata votando contro un nostro provvedimento ed astenendosi dall’approvazione del bilancio. Solo la responsabilità dimostrata da un consigliere indipendente Tatiana De Masi  che ha votato a favore del provvedimento ne ha permesso l’approvazione. ”

Cialli decade quindi sia dalla carica di assessore che da quella di vicesindaco, insieme ai consiglieri Baldinelli e Boccolini a cui vengono revocate tutte le cariche.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui