Morosità incolpevole, disponibili fondi per le famiglie civitavecchiesi

L'assessore Riccetti: “Un aiuto importante per i cittadini che hanno subito gli effetti della crisi"

183

È aperto il bando per la concessione di contributi agli inquilini cosiddetti “morosi incolpevoli”. La misura è rivolta titolari di contratto di locazione soggetti a provvedimenti di sfratto. In pratica potranno utilizzare il bando tutti i cittadini del Comune di Civitavecchia che per diversi motivi si trovano in una situazione di sfratto dovute a fatti oggettivamente gravi.

Tra le fattispecie che possono rientrare in questa categoria la perdita del lavoro per licenziamento, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Spiega l’assessore ai Servizi sociali, Alessandra Riccetti: “Ritengo importante che questo bando, che da anni è volto a venire incontro alle esigenze con i cittadini che hanno subito gli effetti della crisi, trovi la maggiore adesione possibile da parte di chi ne ha bisogno. Rivolgersi al proprio Comune quando ci si trova in difficoltà, magari temporanee, è un diritto che chi ha i requisiti può esercitare liberamente e i nostri Servizi sociali saranno a disposizione perché questi fondi siano legittimamente utilizzati per alleggerire le difficoltà delle famiglie civitavecchiesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui