Morte di un senza tetto, trovato in una pozza sangue

440
Civitavecchia

Da “La Provincia – Quotidiano di Civitavecchia, Santa Marinella, Fiumicino e dell’Etruria”.

CIVITAVECCHIA – Un uomo di origine polacca di 37 anni senza fissa dimora è stato ritrovato agonizzante alla Marina.

L’uomo è morto nonostante il tentativo di rianimarlo. A trovarlo, intorno alle 22, con il corpo rivolto a terra con il volto completamente ricoperto di sangue l’attivista politico Diego Peraino che ha praticato il massaggio cardiaco prima dell’arrivo dell’ambulanza.

Da una prima analisi l’uomo non sembra avere ferite da taglio ma piuttosto il volto tumefatto, probabilmente a causa della caduta.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri coordinati dal luogotenente Giuliano Mangoni. Alla Marina erano presenti altri clochard che hanno dichiarato di conoscere l’uomo che a quanto pare dormiva in una tenda presso il parcheggio della stazione.

Dove è stato trovato il corpo dell’uomo sono ancora presenti montate le tende di altri senza fissa dimora.

L’uomo era stato sottoposto nei giorni scorsi ed anche questa mattina ad alcune visite mediche presso l’ospedale civitavecchiese San Paolo.

La voce che si è rapidamente sparsa e l’alto numero di persone presenti hanno portato le forze dell’ordine a dover delimitare l’intera zona della Marina per evitare l’accedere di numerose persone.

Sul posto sono arrivati alcuni volontari della comunità si Sant’Egidio, fortemente scossi, che hanno riconosciuto la vittima.

A quanto pare l’uomo era stato assistito più volte proprio dalla comunità locale.

Fonte: La Provincia Civitavecchia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui