Morte Presutti, domani l’autopsia

Si svolgerà con ogni probabilità domani l’esame autoptico sulla salma di Sergio Presutti, il sessantaquattrenne ex presidente della Cpc2005 ed ex portuale.

388
tribunale-civitavecchia
Il tribunale di Civitavecchia

Si svolgerà con ogni probabilità domani l’esame autoptico sulla salma di Sergio Presutti, il sessantaquattrenne ex presidente della Cpc2005 ed ex portuale. Il pm Delio Spagnolo ha infatti avviato un’indagine sul decesso dell’uomo, colpito presumibilmente da un infarto mentre era detenuto all’interno del carcere di Aurelia. Ieri mattina incarico lo stesso pm ha dato incarico al medico legale di svolgere l’autopsia sulla salma di Presutti. Al di là di quello che sarà il risultato dell’auotopsia, al momento sembrano esserci pochi dubbi sulla causa del decesso di Presutti, che a meno di clamorosi quanto improbabili colpi di scena, sia addebitabile ad un infarto. L’indagine è comunque un atto dovuto, dovuta al fatto che il decesso è avvenuto in carcere, dove era detenuto dal febbraio scorso perché accusato di spaccio di sostanza stupefacente. Proprio qualche giorno fa, peraltro, il suo legale, l’avvocato Daniele Barbieri, aveva presentato allo stesso pubblico ministero Delio Spagnolo, un’istanza di concessione di arresti domiciliari per il suo assistito. L’avvocato ed il pm ne avrebbero dovuto discutere all’inizio della prossima settimana. Sempre l’avvocato ed il magistrato, pare stessero anche ragionando sulla possibilità di un patteggiamento della pena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui