11 i dipendenti che opereranno tra Rieti (sede legale) e Viterbo

Nasce la nuova Azienda speciale “Centro Italia”, Vincenza Bufacchi nominata presidente

91

E’ stata costituita dalla Giunta della Camera di Commercio di Rieti-Viterbo, guidata dal presidente Domenico Merlani, la nuova Azienda speciale camerale “Centro Italia”.

A guidare il nuovo soggetto giuridico, nato dalla fusione dell’Azienda Speciale CeFAS- Centro di Formazione e Assistenza allo Sviluppo di Viterbo con l’Azienda Speciale Centro Italia Rieti, sarà Vincenza Bufacchi, appena delegata a questo ruolo dal Presidente Merlani, la quale sarà alla guida di un consiglio di amministrazione composto anche da Alberto Cavallari, Sergio Del Gelsomino, Riccardo Guerci e Bruna Rossetti.

Vincenza Bufacchi, direttrice della Cna di Rieti e presidente della Commissione regionale dell’artigianato, vanta una lunga esperienza sul territorio a livello istituzionale e associativo, che si è concretizzata, tra l’altro, anche nel ruolo di consigliere con funzione di censore nel consiglio della filiale reatina della Banca D’Italia, e di presidente della multiutily pubblico-privata del Comune di Rieti, Azienda servizi municipali.

La nuova Azienda speciale, che ha sede a Rieti in via Paolo Borsellino, 16 ed una ulteriore sede a Viterbo, in viale Trieste 127, potrà contare sull’operatività di 11 dipendenti e svolgerà la propria attività a servizio delle realtà imprenditoriali e istituzionali dell’Alto Lazio, promuovendo e supportando processi di creazione di impresa e di sviluppo e innovazione, oltre a realizzare studi e ricerche e organizzare corsi di formazione, tutto al fine di migliorare la capacità competitiva e l’attrattività del territorio.

“Sono estremamente soddisfatto della scelta fatta per la guida dell’Azienda Speciale Centro Italia – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Rieti-Viterbo Domenico Merlani – Ho la certezza che la competenza e la professionalità della consigliera Vincenza Bufacchi e di tutti componenti del consiglio di amministrazione si riveleranno le scelte giuste per guidare in maniera eccellente il nuovo corso di questa importante istituzione”.

“Come per tutti i ruoli che ho rivestito in questi anni, anche in occasione di questa esperienza sono contenta di poter mettere a disposizione del territorio le mie competenze – ha dichiarato la presidente dell’Azienda speciale Centro Italia, Vincenza Bufacchi – con l’auspicio di poter dare un contributo utile al sostegno dell’imprenditoria e dello sviluppo locale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui