Riceviamo e pubblichiamo

Nasce la Soprintendenza di Viterbo, Rieti e dell’Etruria Meridionale

58
palazzo dei papi a Viterbo
Il Palazzo dei Papi di Viterbo. Foto di Diego Galli

Un ringraziamento al Ministro Dario Franceschini per aver istituito la soprintendenza di Viterbo, Rieti e dell’ Etruria meridionale. “Si tratta di un segnale di grande attenzione verso un territorio che custodisce uno straordinario patrimonio culturale e paesaggistico forte di una sua specificità storicamente riconosciuta” ha dichiarato il Ministro. Un riconoscimento al brand dell’ Etruria meridionale, esaltato dall’Istituzione del Distretto culturale e turistico che porta il suo nome. Distretto voluto dal Comune di Viterbo con  moltissimi altri comuni della Tuscia e di tre Regioni distinte: Lazio, Toscana e Umbria, riconosciuto nel 2016 dallo stesso Franceschini. Un distretto che rappresenta oggi ancora di più una grande opportunità  disattesa e dimenticata dal comune di Viterbo che ne è il capofila. Il ministro istituendo la soprintendenza ha ridato linfa ad una entità turistico-cultural-storica ed ambientale che spetta a noi rilanciare e sfruttare svegliandoci dal torpore e dalla  inedia in cui è caduta la nostra Città. E’ innegabile che questa nuova configurazione della sopraintendenza consentirà un rapporto più stretto e fecondo con il nostro territorio dandoci l’opportunità di non subire più le decisioni dall’ alto e la possibilità di meglio tutelare il nostro paesaggio, il nostro ambiente oltre che la nostra economia. Un grazie ancora al Ministro Franceschini che ha recepito tutte le istanze messe in campo per ottenere questo strumento che la precedente amministrazione ha ottenuto ma che ha bisogno del sostegno di tutti per concretizzare quel rilancio economico vero che potrebbe salvare la nostra economia attraverso la promozione di ciò che la storia ci ha regalato.

Luisa Ciambella
Capogruppo PD comune di Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui