"Ad oggi il concerto di Capodanno in piazza si terrà e quello del primo gennaio all'Unione sarà una grande sorpresa"

Natale a Viterbo, De Carolis: “Pienone di turisti nei weekend, il 95% degli alloggi è prenotato fino all’Epifania”

220

“Andiamo benissimo, la città è viva, tante le iniziative di cui godere tra cui quelle del Natale”.

E’ evidente la soddisfazione dell’assessore al Turismo e alla Cultura Marco De Carolis anche per quanto riguarda il flusso di turisti.

de carolis
Marco De Carolis, assessore al Turismo e alla Cultura

“Tutto pieno nei fine settimana da qui fino alla Epifania. Basta dare un’occhiata all’applicazione dedicata per vedere quant’è la disponibilità degli alloggi su Viterbo e uno si rende conto di quanta gente c’è, siamo sempre occupati al 95%”.

Molte le iniziative promosse a cui se ne aggiungono altre nel fine settimana.

“Per esempio già dallo scorso weekend, e nei prossimi che si succederanno per tutto il periodo delle festività, artisti di strada e spettacoli itineranti nel pomeriggio partono, facendo avanti e indietro, da piazza del Teatro alle vie del centro fino ad arrivare al quartiere medievale di San Pellegrino”.

Sul concerto di Capodanno in piazza dichiara “si farà, salvo diversa indicazione delle autorità sanitarie. Ad oggi la normativa Covid prevede che il concerto di Capodanno in piazza si può fare. Con il Super green pass, con le mascherine, in piedi. Come giriamo per strada, si può stare anche in piazza a vedere il concerto di Capodanno”.

Per quanto riguarda il numero di persone che può accedere alla piazza sottolinea che “il limite, previsto dal piano sicurezza, esisteva anche prima del Covid. Il conteggio è fatto in base alla grandezza della piazza. Attualmente è di un metro quadrato a persona, se dovesse essere portato magari a due metri, ci regoleremo di conseguenza”.

Ieri a Viterbo i casi accertati sono stati 26 ma nei giorni precedenti si sono registrate cifre anche più alte.

Per De Carolis “sono numeri che rientrano in quelli previsti in zona bianca. Io sono fiducioso, spero non si verifichi un’impennata così forte che ci metta nella condizione di non poter fare niente. A quel punto però – sottolinea – andrebbe fermato tutto non solo il concerto di Capodanno”.

Se dovesse suggerire qualche iniziativa, tra le molte, da non perdere assolutamente l’assessore De Carolis inizia con “il concerto di Capodanno, quello del primo gennaio al Teatro Unione che sarà una grande sorpresa, il concerto di Natale all’Unione il 23 alle ore 21, il 27 il concerto gospel per la solidarietà di Viterbo con Amore, i tanti altri eventi organizzati anche dalle associazioni tra cui il 19 il presepe della Pro loco a Bagnaia, quello a Grotte Santo Stefano”.

Poi si schermisce: “Difficile suggerirne solo alcune, sono molte le iniziative interessanti. A Viterbo c’è la pista di pattinaggio, che è stupenda, in piazza del Comune”.

E conclude: “Facendo attenzione, indossando le mascherine, adottando tutte le precauzioni del caso ma non possiamo lamentarci. C’è un programma fittissimo di iniziative. Viterbo si presenta alla grande per le festività”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui