È stabilita per oggi l'udienza in merito al caso della Nave Gregoretti

Nave Gregoretti, oggi il processo a Catania per il leader della Lega Matteo Salvini: “Non si molla”

163

Ricordiamo l’accusa del leader della Lega, Matteo Salvini in merito al blocco della Nave Gregoretti, con la quale venne accusato di “sequestro di persona”.

La nave della Marina Militare italiana era stata bloccata in mare aperto con 131 immigrati a bordo.

Oggi si svolgerà il processo per la sentenza e servirà al giudice per comprendere se, nel momento della decisione sul blocco della nave, fosse d’accordo il Governo.

“Sono curioso di sentire cosa diranno. Il governo che ha seguito ha continuato sulla stessa rotta, quindi sono curioso di sentire cosa dicono oggi Toninelli, Trenta e cosa diranno Conte e Di Maio e tutti gli altri ministri che con me condividevano questa scelta di civilità – continua il premier della Lega – farò il mio intervento in aula, Arrivare in Italia è un diritto che richiede il rispetto di alcune regole come in tutti gli altri paesi del mondo”.

Invece, ieri – il giorno prima dell’udienza – Matteo Salvini, con un post sui social scrive: “Sbarchi azzerati, morti nel Mediterraneo dimezzate, Europa costretta a non voltare gli occhi dall’altra parte: sono orgoglioso di quanto fatto da Ministro, domani sarò di nuovo in tribunale a #Catania, accusato di “sequestro di persona”, ma ci vado tranquillo e a testa alta, convinto di aver tutelato l’interesse del mio Paese, a maggior ragione constatando che nell’ultimo anno con questo governo gli sbarchi sono triplicati. Buongiorno Amici, grazie per tutti i vostri messaggi di affetto. Non si molla”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui