‘Ndrangheta: maxi operazione nel Lazio: sequestrati beni e immobili per 120 milioni. Coinvolta Faleria

Una massiccia operazione in corso nelle prime ore della mattinata ha portato al sequestro di ingenti quantità di beni a discapito di esponenti della 'ndrangheta

490
polizia

Maxi sequestro a Roma e provincia, confiscati 120 milioni di beni. Decine gli immobili colpiti dal provvedimento anche a Faleria, nel Viterbese.

Una massiccia operazione in corso nelle prime ore della mattinata ha portato al sequestro di ingenti quantità di beni a discapito di esponenti della ‘ndrangheta.

Numerosi i personaggi coinvolti, tra i cui nomi spiccano quelli di Morabito, Scriva, Mollica, Velonà e Ligato.

Tra i beni confiscati 173 immobili in diverse località del Lazio: da Morlupo a Campagnano Romano, da Rignano Flaminio a Grottaferrata, fino a – come abbiamo detto – Faleria.

L’operazione è stata condotta dalla divisione anticrimine della questura di Roma, che da mesi conduceva una delicata indagine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui