Nel giorno di San Valentino il concorso contro la violenza di genere: “A Silvia”

Dal 2017 il bando è intitolato a Silvia Tabacchi, la ragazza ventottenne di Vasanello, uccisa dal fidanzato poi suicidatosi

195
violenza

“… Amore non è Amore
se muta quando scopre un mutamento,
o tende a svanire quando l’altro s’allontana.
Oh no! Amore è un faro sempre fisso
che sovrasta la tempesta e non vacilla mai…”.
(William Shakespeare)

Nel giorno di San Valentino e dell’amore, parte il concorso A Silvia, giunto alla sua quarta edizione. Dal 2017 il bando è intitolato a Silvia Tabacchi, la ragazza ventottenne di Vasanello, uccisa dal fidanzato poi suicidatosi.

La quarta edizione del bando di concorso “A Silvia” è riservato alle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Viterbo e rientra nel progetto “Un pesce in una biglia”, avviato nel 2016 dall’associazione culturale Donna Olimpia onlus con lo scopo di contrastare la violenza sulle donne attraverso la diffusione e la promozione di una cultura fondata sul rispetto, sull’empatia e sull’educazione sentimentale.

Il cuore prima di tutto contro ogni violenza di genere e poi la poesia a promuovere il rispetto.

Destinatari e modalità di partecipazione
1. Il concorso è rivolto agli studenti delle III classi delle Scuole Secondarie di I grado e di tutte le classi – dalla I alla V – delle Scuole Secondarie di II grado della provincia di Viterbo, che potranno concorrere, con il supporto di uno o più docenti, in forma singola o accorpata.

2. Gli studenti sono invitati ad elaborare poesie e canzoni (di massimo 30 versi in rima o sciolti e liberi) ovvero racconti in prosa (di massimo 10 cartelle di 30 righe per 60 battute ciascuna) originali e rigorosamente inediti, contrassegnati dal rispettivo titolo e scritti in italiano o in altre lingue purché accompagnati dalla relativa traduzione in lingua italiana. Ogni elaborato dovrà essere corredato da una breve descrizione e da una scheda di presentazione sintetica in cui siano riportati i riferimenti dello studente, della classe o gruppo di lavoro e dei rispettivi docenti coinvolti.

3. Ciascun autore o gruppo autoriale potrà partecipare al concorso con una sola opera, accompagnata da una dichiarazione in cui l’autore ne autorizza l’utilizzo gratuito per le attività dell’associazione Donna Olimpia sul tema del rispetto, dell’educazione sentimentale e dell’amore.

4. Gli elaborati dovranno essere inviati in formato PDF modificabile all’indirizzo e-mail donna_olimpia@virgilio.it.

5. Il concorso si apre il 14 febbraio 2020 e il termine dei lavori è il 15 giugno 2020 alle ore 12.00. Entro tale data gli elaborati dovranno essere inviati per permetterne la selezione e l’organizzazione della loro presentazione e premiazione – che avverrà ad ottobre 2020 – durante una giornata aperta al pubblico e alla stampa.

Presentazione, selezione e premiazione dei lavori

Gli elaborati saranno valutati da un’apposita commissione – composta, oltre che dalla direzione scientifica e organizzativa del concorso, da artisti e professionisti del mondo dell’editoria, della poesia, della musica, della letteratura e della comunicazione – che ne premierà i vincitori all’inizio del prossimo anno scolastico (ottobre 2020). I premi – consistenti in apparecchiature informatiche e da quest’anno anche in buoni spendibili presso una casa editrice di Viterbo che curerà la stampa di prodotti editoriali a tema – saranno assegnati ai primi classificati delle 3 categorie di elaborati (poesie, canzoni e racconti).

La valutazione sarà effettuata in base ai criteri di originalità, immediatezza, efficacia, coerenza con le finalità del bando e propositività del messaggio. L’associazione culturale Donna Olimpia onlus si riserva il diritto di utilizzare e diffondere i contenuti dei lavori premiati per la realizzazione di eventi, iniziative, pubblicazioni e campagne di comunicazione, garantendo la citazione degli autori.

Contatti. Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa del concorso “A Silvia” all’indirizzo mail donna_olimpia@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui