Nel Lazio record di contagi. Da oggi via al vaccino obbligatorio

245
vaccino

Continuano a salire i contagi nel Lazio che, in questi giorni, ha raggiunto numeri da record assoluto dall’ inizio della pandemia.

Ad aumentare è anche l’allarme, tanto che l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, ha rilanciato l’invito “a mantenere alta l’attenzione, poichè i numeri non ci consentono di abbassare la guardia”.

Sebbene i dati ci riportino quasi indietro nel tempo, nei giorni di più alta criticità della pandemia, ci si trova di fronte ad un “quadro  completamente diverso, prevalgono asintomatici e cluster familiari.

A far innalzare il livello di preoccupazione anche l’incremento dei ricoveri per Covid.

Come ha dichiarato nei giorni scorsi l’immunologo Francesco Le Foche, responsabile del Day hospital di immunoinfettivologia del Policlinico Umberto I di Roma: “Il nostro reparto Covid è tornato pieno, il numero dei ricoveri è completo. Una situazione al momento tranquilla, ma non si può avere un sovraccarico, che è legato ai comportamenti”

Mentre negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino si stanno effettuando i test per coloro che arrivano da Parigi e da altre zone della Francia più colpite dal virus, da oggi è iniziata la distribuzione delle prime 400mila dosi di vaccino antinfluenzale alle Asl Roma 1, Roma 2, Roma 6 e alle Asl di Viterbo e Latina.

Un provvedimento, quello della vaccinazione obbligatoria agli operatori sanitari, che sta scatenando non poche polemiche tra gli addetti ai lavori che, ovunque, stanno organizzando iniziative a difesa della libertà di scelta.

In Calabria, nel frattempo, il Tar ha annullato l’ordinanza regionale che imponeva l’obbligatorietà del vaccino.

Il Tribunale, infatti, ha stabilito che il provvedimento si porrebbe in contrasto con l’articolo 32 della Costituzione che vieta l’introduzione di trattamenti sanitari obbligatori attraverso un provvedimento amministrativo e violerebbe altresì il riparto di competenze tra Stato e Regioni, giacché l’obbligo vaccinale potrebbe essere introdotto solo dallo Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui