Nel nuovo bilancio della Provincia più fondi per scuole e strade

Il presidente della Provincia Pietro Nocchi ha presentato il piano di investimenti di 9 milioni previsto per il nuovo bilancio.

367
strada

Entriamo nella settimana del nuovo bilancio. Durante la riunione preliminare di venerdì scorso – in attesa di formalizzare il documento ufficiale – il presidente della Provincia Pietro Nocchi ha presentato il piano di investimenti previsti per il nuovo bilancio. Tra le linee-guida, l’idea di gestire le risorse tramite il Fondo crediti di dubbia esigibilità e il Fondo rischi, per evitare di investire denaro in attività di cui non si conoscono con certezza gli incassi.
La cifra stanziata per i lavori su scuole e strade è di ben 9 milioni di euro totali. Di questi – comunica Nocchi – “Circa 6 sono da destinare agli interventi sulle strade della provincia, già in partenza nei prossimi giorni”. In settimana verrà infatti avviata la manutenzione della Vignanellese, della Cenciano e della San Luca, della Bagnorese, della Bassanese e della Riminino – per circa 800.000 euro – mentre nei prossimi mesi si attueranno i lavori sulla Bolsenese, la Blerana, la Litoranea, la Quartaccio, la Poggio Marano, la Acquarossa e la Ortana, per i quali verranno stanziati più di 2 milioni di euro. Altra opera molto attesa – per la quale si spenderanno circa 311.000 euro – è la rotatoria compatta in località Quartaccio (Fabrica di Roma).

Per l’edilizia scolastica si investiranno, invece, quasi 3 milioni di euro. Sono già partiti i lavori di manutenzione antincendio all’istituto superiore “Canonica” di Vetralla, quelli di innovazione tecnologiche e di laboratorio al “Leonardo Da Vinci” di Viterbo e quelli di riqualificazione dell’impianto di produzione termica al “Meucci” di Ronciglione (circa 700.000 euro totali). Durante l’anno più di un milione e mezzo verrà investito per interventi di manutenzione al “Buratti” di Viterbo (adeguamento antincendio), all’”Ipseoa” di Caprarola – dove si realizzeranno una pasticceria e una cucina didattica – e al “Paolo Savi” di Viterbo (adeguamento alle norme igienico-sanitarie).
“Il lavoro messo in atto dall’amministrazione è notevole” – ha dichiarato il presidente Nocchi – “Oltre ai fondi provenienti dai ministeri, la Provincia è diventata beneficiaria di un finanziamento europeo di un milione e 625.000 euro per promuovere reti permanenti di politiche e servizi di conciliazione “vita-lavoro”, soprattutto per favorire l’occupazione delle donne”.
Riguardo alle previsioni per il futuro nel 2020 verranno destinati circa 2,9 milioni di euro per manutenzione stradale e 5,5 per i lavori sulle scuole. Nel 2021 la somma per gli interventi stradali sarà 2,8 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui