Nepi, paura per l’ex dirigente Rai Sodano: imbavagliato e rapinato

67

Grande spavento per l’ex giornalista e dirigente Rai Giampaolo Sodano e la moglie. Secondo le prime ricostruzioni, i sei malviventi – un gruppo di italiani ed albanesi – avrebbero atteso la coppia  fuori la loro abitazione e disattivato le telecamere, approfittando dell’anonimato creato dal buio della campagna che circonda la villa sulla Cassia.

Giampaolo Sodano e la moglie Fabrizia Cusani sono stati bloccati, portati dentro casa, legati, imbavagliati e chiusi in stanze diverse, probabilmente per evitare reazioni e per riuscire ad agire con più tranquillità e con meno disturbi.

Sembrerebbe che i ladri abbiano perlustrato la casa, riuscendo a prendere qualche migliaia di euro, gioielli e orologi costosi e, forse, anche alcune armi.

Tuttavia gli uomini non hanno tenuto conto di un dettaglio rilevante. Infatti, non sono riusciti ad arrivare alla stanza della cassaforte, visto che i domestici presenti in casa sono riusciti a fuggire allertando così i carabinieri.

I malviventi avrebbero anche tentato di prendere la macchina dei coniugi ma, il cancello, chiuso con il lucchetto, li ha costretti a rinunciare e a fuggire di corsa nelle campagne limitrofe.

Al momento del gruppo ancora nessuna traccia, impossibile poi il riconoscimento vista la disattivazione delle telecamere. I coniugi fortunatamente stanno bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui