“No al Dpcm, Sì all’Italia che lavora”: anche a Viterbo arriva la protesta dei lavoratori colpiti dalle restrizioni

175

Da ieri sta girando sui social network una locandina che riporta di una manifestazione di protesta indetta da tutte le categorie colpite dalle nuove misure restrittive prevista per sabato 7 novembre alle ore 18.00 a piazza del Plebiscito a Viterbo.

“NO al dpcm no al coprifuoco SI all’Italia che lavora”, questo il titolo della locandina che prosegue: “Contro chi ha scelto di sacrificare il mondo delle piccole imprese, delle palestre, dei bar di quartiere, dei locali, delle partite IVA… contro questi provvedimenti inutili e ottusi che penalizzano chi lavora e paga le tasse ed ignorano i veri problemi… per far sentire la nostra voce, tutti insieme, e far cambiare le disposizioni asfissianti di questo dpcm”

Anche Viterbo si prepara quindi a scendere in piazza come avvenuto fino ad ora in tutta Italia, per protestare contro le misure messe in atto da governo, governatori di regione e sindaci e chiedere certezze e aiuti concreti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui