No alla “monnezza” di Roma: Viterbo, tira fuori le palle e indossa il “gilet giallo”! Perché mai pagare noi le colpe della Raggi?!

6770
zingaretti raggi
A sinistra Nicola Zingaretti, a destra, Virginia Raggi

E no, basta adesso! Al diavolo quell’ incapace-faccia di bronzo di Virginia Raggi, una sorta di versione horror di “Alice nel paese delle meraviglie”. Quella che non sa mai un cavolo di niente. Che non ha mai colpa di niente. Che la responsabilità è sempre degli altri. Che lei “fa tutto il possibile”, ma la burocrazia cattiva glielo impedisce… Basta, bugiardona-finta Biancaneve! Vattene una volta per tutte! Liberaci dalla tua presenza molesta, tu che hai ridotto la capitale d’ Italia a capitale del Burundi… Torna nello studio legale dove eri impegnatissima a fare fotocopie e andare a comprare francobolli! E fai presto… Sciò!

Rifiuti a Graffignano Perché parlo di questa ineffabile “minus habens? L’ avete già intuito, ovviamente… Non siete mica come lei, “deo gratias”! Perché questa sindaca per meriti grillini e pentastellati (sai che garanzia di qualità…) – sospinta e incitata da quel marpione “jena ridens”, più bravo a recitare persino del fratello – di colui che ha massacrato la Regione Lazio e ora (ottima cosa) sta dando la picconata finale a quel che resta del Pd – s’è messa in testa di esportare anche a Viterbo il problemone che ha creato, esasperato e portato all’ ennesima potenza con la sua inarrivabile insipienza!

Da lontano il centro rifiuti sulla Teverina

La signora, o signorina (non l’ ho mai capito) Raggi Virginia vuole risolvere il nauseabondo caos che ha alimentato a Roma, scaricando tonnellate e tonnellate di rifiuti e schifezze sul groppone del centro di raccolta sulla Teverina, due passi dalla città dei Papi. Puzza, merda, annessi e connessi nientemeno che a Viterbo! Ma che brava! E che bravone lo Zingaretti lazial-nazionale che glielo impone pure!

Eh, no… No! Sono pronto a indossare il gilet giallo e ad opporre il mio non gracile corpo ai camion di fetente “monnezza” che la strana (e pure litigante) coppia vuole scaricarci a Viterbo, che di casini e di questioni aperte ne ha già troppi! Avremo le palle per impedire questo scempio? Vedo in giro tanta incazzatura e spero che, stavolta almeno,non si caleranno le brache, che sono già a mezz’ asta! All’ erta, amministratori, siamo pronto a giudicarvi! Via, santerellina Raggi… Go home! Solidali con i romani sì, autolesionisti no!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui