Nunzi, ritorno col botto: sferza la Giunta sul centro storico con l’occhio alla Frontini

Dopo un periodo di silenzio, la Nunzi ricompare prepotentemente sulla scena politica con un post su Facebook in cui dispensa consigli sul centro storico.

415
nunzi-frontini

Claudia Nunzi, la giovanissima ex assessora della Lega, rivelazione della scorsa campagna elettorale passata in disgrazia con il passaggio a Fratelli d’Italia, torna a far sentire la sua voce.

Qualche tempo fa, il periodo burrascoso seguito alla sua migrazione da un partito all’altro, con strascichi velenosi di polemiche e minacce di crisi politiche, si era concluso, magicamente,  con il suo allontanamento dalla giunta, l’assegnazione delle sue deleghe agli  ex colleghi di partito ed il tempestivo rientrato allarme.

Ora, dopo un periodo di silenzio e di calma apparente, la Nunzi ricompare prepotentemente sulla scena politica, con un post su Facebook in cui dispensa consigli e ricette terapeutiche per la valorizzazione del centro storico: “Ricomincio da qui perché il Centro Storico deve essere il cuore pulsante di una città e io amo stare in silenzio nel mio negozietto ad ascoltare il suo battito… Ma a volte sento anche dei rumori stridenti: quello delle serrande dei negozi che chiudono… dei camion che usurano quei sanpietrini, quello dei pochi commercianti rimasti che si lamentano perché il centro è ormai quasi morto, quello dei pochi residenti rimasti!

Come mi piacerebbe vedere il Centro Storico? Mi piacerebbe vederlo chiuso almeno il fine settimana alle auto e aperto ad eventi, festival di nicchia e spettacoli teatrali anche sulle piazze, mi piacerebbe vedere più botteghe tradizionali… una nuova viabilità cittadina, non come quella attuale studiata per allontanare le persone dal centro…una forte promozione turistica del territorio anche e soprattutto nel mondo digitale, con campagne di influencer marketing mirate, che creino un turismo lento ed esperenziale, con le reti turistiche tra i paesi della Tuscia, perché è unendo le forze che si raggiungono gli obiettivi e non stando chiusi dentro le nostre mura medievali! E io sogno che il motore di tutto sia proprio il Centro Storico! Qualcuno diceva che le idee muovono il mondo, io aggiungo che facendo l’ordinaria amministrazione si tira solo a campare!”

Semplice sfogo o velata apertura verso partiti magari guidati da altre donne?

Quel che è certo è che gli scenari politici sono in continuo mutamento ed equilibri che sembrano consolidati variano da un momento all’altro a seconda di questo o quell’interesse da difendere. Staremo a vedere nei prossimi giorni se si concretizzerà un fronte comune Nunzi-Frontini tutto in rosa da contrapporre alla corazzata del centrodestra.

Di certo, a vedere i commenti a margine del post, l’accoglienza di questo ipotetico nuovo soggetto sarebbe sicuramente accolta in modo favorevole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui