Oggi Arena incontra il neo assessore Alessandrini: “Le sue competenze un importante contributo per l’azione amministrativa”

Situazione in Comune ma non solo, con il sindaco abbiamo parlato anche di Alta velocità e collegamenti viari

142

La lunga attesa si è conclusa. La Lega ha ufficializzato il nome e il sindaco Arena è pronto a conoscere di persona Alessandro Alessandrini.

“Oggi incontro il nuovo assessore a Bilancio, Programmazione e Partecipate” dichiara.

“So che è una persona preparata con esperienze specifiche nelle deleghe a lui assegnate. Penso che sarà un elemento che potrà certamente integrarsi nell’azione di ulteriore spinta e passo avanti dell’amministrazione in questi due anni che devono essere finalizzati alla realizzazione concreta di tante iniziative. Alessandrini darà sicuramente il suo importante contributo”.

Il nodo delle deleghe vacanti, ora risolto, sembra non aver inciso sul clima che si respira in maggioranza.

Arena infatti afferma che “la situazione all’interno dei rapporti tra i partiti della coalizione è tranquillissima”.

E a proposito di soluzioni attese, naturale commentare anche la fermata del Frecciarossa inaugurata ieri a Orte.

“Un risultato che nasce dalla sinergia sia di tutte le forze politiche che delle associazioni. Ricordo i primi incontri che facemmo alla stazione di Orte circa due anni fa, sembrava avessimo perso questa opportunità. Poi Trenitalia ha rivisto la sua posizione iniziale, che non ci faceva ben sperare. Anzi ha anche anticipato i tempi, doveva essere ad agosto invece già dal 13 giugno ci sarà questo servizio importantissimo non solo per Viterbo e la Tuscia ma anche per tutta la zona del ternano fino a Perugia. Un bacino di circa 700-800mila persone che potrà utilizzare questa ulteriore comodità per spostarsi in tempi brevi da Orte a Milano”.

Arena non dimentica però anche un altro tipo di utenti delle linee ferroviarie: i pendolari.

“Adesso aspettiamo che siano date risposte anche a quei lavoratori che tutti i giorni si devono spostare nella Capitale, almeno per dimezzare i tempi di percorrenza. La Roma Nord ha purtroppo ancora tempi assurdi per un territorio che vuole crescere” stigmatizza.

E se l’Alta velocità arriva a Orte corre meno veloce invece il tanto atteso completamento della Trasversale per Civitavecchia.

“Non si può perdere ulteriore tempo. – rimarca il sindaco – Bisogna decidere a breve quale sia la direttrice migliore per il completamento ma senza penalizzare alcun Comune. Dobbiamo andare avanti perché l’ultimazione dell’opera sarà un altro passo avanti per l’economia del Viterbese”.

Ma tra i collegamenti Arena auspica pure il “miracolo”, così lo definisce, del raddoppio della Cassia da Monterosi a Viterbo.

“La nostra città potrebbe diventare una zona ambita anche dal punto di vista residenziale per chi lavora a Roma” conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui