Oggi… sono “incassato”!

Sono mesi che predico che il pannello elettronico, che è stato installato a ridosso della Porta Faul, deve aiutare il turismo.

817

Oggi sono incassato, terribilmente incassato (con la S di Zara). Insomma sono mesi che predico che il pannello elettronico, che è stato installato a ridosso della Porta Faul, deve aiutare il turismo. Sono mesi che ho denunciato la frase scema, che ancora oggi vi appare: “Benvenuti a Viterbo”. Dico io, ma si può essere più stupidi di così? Come ho già detto, lo ripeto ancora, quella è una frase che va scritta su un supporto fisso, che può essere un manifesto, una locandina, un cartello stradale o altro.

Il pannello elettronico, che costa molto di più, di uno dei mezzi appena elencati, giustifica la differenza di prezzo perché con un click, si è in grado di cambiare lo scritta, in ogni occasione. In passato avevo inutilmente suggerito di scrivere: “Ascensori per il Palazzo Papale”. Oggi in considerazione che sulle mura esterne di Viterbo, non c’è nemmeno un cartello che avvisi il turista o l’automobilista di passaggio, che all’interno delle mura c’è San Pellegrino in Fiore, mi sarebbe piaciuto leggere: “Ascensori per San Pellegrino in Fiore”.

ONon vorrei che chi deve fare questa operazione, sia in attesa di essere nominato assessore al pannello elettronico, con tanto di prebenda. Qualora fosse così, vi prego datemi le chiavi. Le scritte le cambierò io, senza chiedere promozioni o prebende. Lo farò gratis per Viterbo, per la mia città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui