“Ogni giorno rischiamo un incidente per uscire da casa”, è totale anarchia fuori Villa Immacolata

Da quando il parcheggio è stato messo a pagamento i cittadini si sono ribellati a modo loro

1059

Non piacerebbe certo a nessuno rischiare un incidente stradale, anche grave, solo per uscire da casa: purtroppo è questo il rischio che corrono gli abitanti di una stradina privata in prossimità di Villa Immacolata, sul lato opposto della strada.

Infatti, da quando il parcheggio del centro sanitario è divenuto a pagamento, nella piazzola esterna e lungo tutta la strada si assiste ad uno scenario surreale, in cui le macchine sono accatastate lungo la strada (provinciale) provocando rischi per tutti, autisti e pedoni.

Uno stato di totale abbandono e di rischio lieve, tuttavia, non confrontabile con quanto piuttosto accade, appunto, ai residenti di questo sentiero privato: ogni volta che devono immettersi in strada non hanno la benché minima visibilità delle autovetture che giungono, anche a velocità elevata, sia da sinistra che da destra, rischiando così incidenti anche gravi e mettendo a rischio la propria incolumità.

Le immagini postate rappresentano l’uscita dalla strada privata ed una evidente situazione di pericolo.

Il problema, tuttavia, scatena in conseguenza un altro quesito: è giusto chiedere soldi per il parcheggio al cittadino già tributario della sanità? E’ giusto chiedere del denaro ed andare così ad aggravare una situazione che (vista la visita a Villa Immacolata) non può essere già di per sé delle migliori? E’ una situazione che richiede attenzione, immediata e approfondita, delle istituzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui