Olimpiadi cultura, via alle semifinali al Traiano

Anche quest’anno Civitavecchia si prepara alla, ormai tradizionale, pacifica invasione di studenti per la diciannovesima edizione delle Olimpiadi della Cultura e del Talento.

170
Tornano le Olimpiadi della Cultura e del Talento

Anche quest’anno Civitavecchia si prepara alla, ormai tradizionale, pacifica invasione di studenti. Arrivano infatti da tutto il centro Italia i ragazzi che da oggi (mercoledì) prenderanno parte alle semifinale della diciannovesima edizione delle Olimpiadi della Cultura e del Talento.

La manifestazione, partita quasi come una scommessa da Tolfa dieci anni fa, è cresciuta col tempo ed è riuscita a calamitare tra le semifinali ospitate a Civitavecchia e la finale a Tolfa, migliaia di studenti provenienti dalle scuole superiori di tutto il Paese. Una manifestazione bellissima, arrivata alla decima edizione e che continua a crescere grazie all’eccellente lavoro del comitato organizzatore che lunedì ha illustrato nel dettaglio la gara di cultura nel corso di una conferenza nei locali della Fondazione Cariciv. Quest’anno per la prima volta le semifinali saranno suddivise in 3 zone: nord, centro e sud Italia.

“La nostra città ha il grande piacere – ha commentato il sindaco Antonio Cozzolino – di ospitare la semifinale della zona centro. Come amministrazione comunale abbiamo offerto tutto il supporto del caso a quello che si può considerare uno dei fiori all’occhiello del panorama di eventi della nostra città. Fin dalla prima mattina il teatro Traiano sarà la cornice a questa kermesse e avrò il piacere di salutare personalmente i ragazzi che parteciperanno. Un altro esempio positivo di manifestazioni create dal brillante tessuto associazionistico della nostra città e che è un dovere valorizzare”. Le Olimpiadi della Cultura e del Talento, oltre ad avere un alto valore formativo per i ragazzi, sono anche un’ottima occasione economica per Civitavecchia. Per i tre giorni delle semifinali infatti si registra il tutto esaurito nei locali del centro che da qualche anno si sono organizzati con menù dedicati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui