Olio. Battistoni: “La Tuscia si conferma terra dalle ricchezze olivicole immense. Complimenti agli agricoltori per costanza e crescita qualitativa”

127

“La Tuscia si conferma un territorio dalle ricchezze olivicole immense e, i risultati ottenuti in occasione della cerimonia di premiazione “Orii del Lazio – Capolavori del gusto” certificano, ancora una volta, come i nostri agricoltori siano una risorsa preziosa, per tutta la Regione Lazio, nella produzione dell’olio extravergine di oliva”. Lo dichiara, in una nota, il senatore Francesco Battistoni, Sottosegretario al Mipaaf.
“I riconoscimenti, rilasciati pochi giorni fa – prosegue -, hanno premiato la storia, la tradizione e l’eccellenza produttiva della Tuscia, che da sempre si impegna nell’offrire prodotti di altissima qualità rispettando le biodiversità e le caratteristiche organolettiche olivicole del territorio. Proprio per questo, desidero rivolgere i miei più sentiti complimenti agli agricoltori premiati, e alle loro aziende agricole, per essere protagonisti virtuosi di una crescita costante del settore, che riesce sempre ad offrire al consumatore prodotti di altissimo livello che raccontano la nostra terra e la nostra storia, senza mai tradire la tradizione”, conclude Battistoni.
Tredici riconoscimenti e ben otto aziende agricole della provincia: Frantoio Tuscus di Vetralla, Azienda agricola Etruscan Kantharos di Canino, l’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino, la Società Agricola Sciuga di Montefiascone, la Società Agricola Colli Etruschi di Blera, il Frantoio Archibusacci di Canino, il Frantoio Cioccolini di Vignanello e l’Olivicola di Canino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui