Oltre 1200 turisti a Civita nel primo sabato in zona gialla

Soddisfazione del primo cittadino Profili: "Guardiamo al futuro con ottimismo"

416
profili sindaco

Nel primo sabato di ritorno in zona gialla per il Lazio oltre 1200 turisti hanno scelto di dirigersi a Civita di Bagnoregio.

Nella giornata di ieri, complici anche le temperature tipicamente primaverili e il desiderio di spostarsi, con l’allentamento delle restrizioni anti-Covid, moltissimi visitatori si sono riversati nello splendido borgo, che di recente è stato eletto come candidato italiano per concorrere al titolo di Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco.

“Che bello vedere di nuovo tanti turisti per le vie del nostro paese – ha commentato il sindaco di Bagnoregio Luca Profili parlando di ieri – ossigeno per le nostre attività commerciali, è ora di tornare a vedere sorrisi sui volti delle persone. Guardiamo al futuro con ottimismo!”.

Tra i numerosi visitatori, c’era infatti anche il primo cittadino, soddisfatto per la ripresa del turismo regionale in una località che vive soprattutto di questo. E ciò consente di sperare bene anche per i mesi a venire, soprattutto con l’avvicinarsi della primavera.

“Una passeggiata, sorrisi, tutti in sicurezza – ha aggiunto – bello sentire ‘ammazza oh, non c’è una carta in terra’. Rumori e voci diverse, dopo mesi davvero difficili e bui. La prima vera luce in fondo al tunnel. Dobbiamo ripartire!”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui