Omicidio Fedeli, lutto cittadino e fiaccolata per il commerciante ucciso

Lunedì serrande abbassate e bandiere a mezz'asta in segno di solidarietà con i familiari del commerciante ucciso. Fiaccolata in serata

697

Una città intera stordita, violentata nel cuore del centro storico ed ancora sgomenta.

Le attestazioni di pietà e di vicinanza alla famiglia Fedeli, dopo il tremendo omicidio di ieri in pieno giorno del capostipite, Norveo, sono tantissime, come enorme è l’incredulità dinanzi ad un fatto di tale brutalità.

Lunedì, intanto, è stato proclamato dal sindaco il lutto cittadino.

Ieri in tarda serata, il suo annuncio su Facebook: “L’omicidio del nostro concittadino Norveo Fedeli ha sconvolto tutta la cittadinanza.
Domani firmerò l’ordinanza di lutto cittadino per lunedì,nella stessa serata
tutti i consiglieri comunali e coloro che si vorranno stringere a noi sfileranno silenziosamente per le vie della città.
Sono sicuro che saremo tantissimi.”

Con un comunicato anche Fratelli d’Italia:”Si stringe alla famiglia di Norveo Fedeli a cui esprime le più sentite condoglianze per il gravissimo lutto.

Nel rispetto di quanto accaduto, FdI Viterbo sospende le attività di propaganda elettorale previste.” 

Messaggio di cordoglio anche dalla Confartigianato: “Un giorno di grande dolore per la città di Viterbo. Un uomo, un padre di famiglia, un commerciante, un lavoratore che ha trascorso la propria vita all’interno della sua attività, è stato ucciso all’interno del suo stesso negozio. Una notizia che lascia sgomenti e addolorati tutti i viterbesi.

Norveo Fedeli è a tutti gli effetti un caduto sul lavoro, se davvero, come sembra dalle prime notizie trapelate, la sua morte sia avvenuta a seguito di un tentativo di rapina. Fedeli era uno di quei negozianti che hanno contribuito a scrivere la storia del commercio di questa città. Attraversando i decenni, la sua jeanseria ha servito generazioni di viterbesi. Un’attività resistita al tempo e alle molteplici difficoltà che inevitabilmente da qualche anno i commercianti del centro si trovano ad affrontare.

In attesa che si chiarisca la dinamica di questa tristissima vicenda, Confartigianato vuole esprimere le proprie condoglianze e la propria solidarietà alla famiglia di Norveo Fedeli, confidando che l’attività degli investigatori assicuri al più presto alla giustizia i responsabili di questo feroce assassinio.”

Sulla vicenda su Twitter il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, denuncia: “Viterbo, allarme sicurezza” mentre il segretario del Pd Lazio, Bruno Astorre, parla di “una violenza orribile. Siamo vicini ai familiari del commerciante ucciso e ci uniamo alla comunità di Viterbo scioccata da un nuovo fatto di sangue”.

Sempre per la serata di lunedì, a partore dalle 21.30, è stata organizzata una manifestazione silenziosa che partirà da Piazza del Comune.

L’appello è alla partecipazione composta, senza bandiere e colori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui