Omicidio Santa Lucia, nozze in carcere per Ermanno Fieno

L'uomo, condannato per l'omicidio di Santa Lucia, convolerà a nozze con la compagna

595
ermanno fieno
Ermanno Fieno

Dopo un periodo tutt’altro che semplice, c’è aria di “fiori d’arancio” per Ermanno Fieno. Il quasi 46enne viterbese – condannato a 15 anni più 3 di libertà vigilata per aver ucciso a fine novembre del 2017 la madre ed averne occultato il cadavere in casa sua, nel quartiere Santa Lucia a Viterbo – convolerà a nozze con la compagna A.D.R..

Come avviene in questi casi, la coppia ha provveduto a dare comunicazione al Comune della lieta notizia. Da ieri infatti, l’atto di pubblicazione resterà affisso alla porta della Casa Comunale per otto giorni come previsto dalla legge.

I promessi sposi che, secondo quanto dichiarato dalla compagna di Fieno ai poliziotti della mobile, si sono conosciuti nell’ottobre del 2016 (”quando Ermanno mi contattò perché stava cercando una villa da acquistare”) magari avevano già pensato al matrimonio indipendentemente da quel tragico evento di novembre dopo il quale – ad eccezione del tentativo di fuga fallito al confine con la Francia – per Fieno c’è stato solo il carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui