“Operazione polpo”, sgominata banda di trafficanti di cocaina. Sequestrati 200 grammi di polvere bianca

I Carabinieri della Stazione di Civitavecchia, a conclusione di un’attività d’indagine durata circa due mesi, hanno dato esecuzione alle ordinanze su richiesta della Procura della Repubblica

388
Carabinieri - Rapina Minimarket Ladispoli

I Carabinieri della Stazione di Civitavecchia, a conclusione di un’attività d’indagine durata circa due mesi, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal
gip del Tribunale di Civitavecchia, su richiesta della Procura della Repubblica – coordinata dal Sostituto Procuratore Dottor Mirko Piloni.

Agli arresti domiciliari è finito un 60enne di Civitavecchia mentre sono stati sottoposti all’obbligo di dimora un 35enne di Ladispoli, residente a Tarquinia, e all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria un 55enne di Civitavecchia. I tre “soci”, in concorso con altre persone al momento indagate in stato in stato di libertà, sono ritenuti responsabili di aver organizzato un consistente traffico di cocaina tra i mesi di febbraio e marzo scorsi. La droga, acquistata nella periferia romana, era ceduta all’interno di abitazioni, bar e negozi cittadini ad almeno 13 “affezionati” clienti.

Nel corso delle indagini che hanno portato all’emissione delle misure cautelari, i Carabinieri hanno sequestrato circa 200 grammi di cocaina e arrestato in flagranza anche una donna, risultata poi essere la fidanzata del 60enne di Civitavecchia sottoposto agli arresti domiciliari, soprannominato dai sodali e dai clienti “Polpo”, nomignolo che ha dato il nome all’indagine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui