Ordinanza anti-bivacco, un panino non vale una multa!

599
centro storico pulito per la fiera

Panino e birra sono salvi! L’allarmismo anti bivacco ha raggiunto in poche ore picchi di isterismo totalmente ingiustificato.

I social già pullulano di eventi creati ad hoc dai (poco) fantasiosi titoli: “Panino con la mortazza sugli scalini del Duomo” in programma per sabato 21 dicembre, in cui si specifica che in questa città da ridere non manca mai, e per fortuna aggiungerei.

Gia, perché forse riscuote più like la facile ironia che un’attenta lettura dell’ordinanza per quello che è: non un divieto ad uscire in centro, ma semplicemente un richiamo al buonsenso.

Basterebbe, infatti, leggere il documento al punto due per capire che nel passaggio: “E’ posto il divieto di mangiare e bere occupando con alimenti, contenitori, sacchi, carte o altri oggetti il suolo pubblico o ad uso pubblico..” la parola “occupare” viene intesa come: evitare di apparecchiare “la tavola” in luoghi di interesse pubblico e trattare i monumenti come una pattumiera e non certo di consumare un alimento o una bevanda comodamente seduti.

Ecco perciò che l’aperitivo è salvo, e gli indignati potranno tornare ad occuparsi di altro e non di un atto dell’amministrazione che cerca di regolare la movida notturna e rendere il centro storico fruibile da tutti i cittadini e i turisti, contro il far west vissuto negli ultimi tempi.

Che poi, a pensar male, coloro che si scatenano contro questa decisione sono gli stessi che hanno lasciato piazza delle Erbe come una discarica dopo il passaggio della Macchina di Santa Rosa…perciò ben venga l’intervento del Sindaco dove non arriva il buonsenso e l’educazione civica del singolo cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui