Palazzo Androsilla, le domande di Angeletti

Se l’immobile fosse stato di proprietà di un qualsiasi cittadino, come spesso ha fatto, il comune avrebbe emesso una ordinanza per la messa in sicurezza anche statica dell’edificio e se il cittadino non avesse ottemperato, sarebbe intervenuto come Ente addebitando le spese allo stesso cittadino.

540
Civita Castellana Palazzo Comunale

L’ edificio sito in via Ferretti, già sede dell’ospedale vecchio e della scuola media di Civita Castellana  è stato oggetto di numerosi incendi susseguitisi a cadenza ciclica negli ultimi anni, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. (al piano terra ci sono i locali della farmacia comunale e a ridosso il ristorante “Mignolò”, inoltre si affaccia su una scuola  molto frequentata del centro storico).

Se l’immobile fosse stato di proprietà di un qualsiasi cittadino, come spesso ha fatto, il comune avrebbe emesso una ordinanza per la messa in sicurezza anche statica dell’edificio e se il cittadino non avesse ottemperato, sarebbe intervenuto come Ente addebitando le spese allo stesso cittadino.

Il Carlo Angeletti, consigliere comunale, pone dei quesiti in merito e sottolinea – “Significa che tale richiesta è funzionale allo svolgimento dei miei compiti istituzionali ed alla partecipazione, nell’esercizio della mia carica, alla vita politico-amministrativa del Comune di Civita Castellana, al fine di controllare la legittimità degli atti e delle scelte effettuate dall’attuale Amministrazione”.

Probabilmente l’immobile è stato già ampiamente sistemato e l’edificio già da tempo è tutto ristrutturato e messo in sicurezza e l’ultimo episodio di incendio è stata una pura casualità, magari dovuta ad autocombustione per la primavera torrida che sta interessando il nostro territorio in questi giorni.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui