Riceviamo e pubblichiamo

Palazzo crollato in via Cardinal La Fontaine, il Comitato civico: “Il sindaco Arena fa figli e figliastri”

387
Il palazzo crollato visto da Google Maps

“Il Sindaco Arena fa figli e figliastri nel caso del palazzo crollato in via Cardinale La Fontaine e la pavimentazione di piazza San Lorenzo. È da un anno e mezzo che  in via Cardinale La Fontaine e dintorni i cittadini corrono pericoli. Erano stati apposti dei cartelli di pericolo crollo, ma sono spariti. L’assessore Laura Allegrini ha detto che non intende procedere in danno nei confronti del privato in esecuzione delle ordinanze emesse dal Sindaco, senza alcuna giustificazione, nonostante i pericoli per la pubblica e privata incolumità come accertato dai sopralluoghi dei Vigili del Fuoco. Mentre, però, il Comune procede in danno per la pavimentazione di piazza San Lorenzo ove le responsabilità non sono certe né alcun intervento dei Vigili del Fuoco. Perché questa disparità di trattamento? Il Sindaco lo spieghi ai viterbesi. Sopratutto spieghi perché non è stata data ancora una risposta al consigliere Massimo Erbetti sul pericolo attuale del palazzo crollato in via Cardinale La Fontaine. Riapra, quindi, via del Gonfalone alla circolazione dei residenti, cittadini e turisti chiusa da un anno e mezzo”.

Per il Comitato civico liberiamo le vie Cardinale La Fontaine e via del Gonfalone, Giovanni Cento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui