Posizione delicata quella del sindaco Arena stretto tra due fuochi: andare a votare o evitare di prendere posizione? Questo è il dilemma

Palazzo dei Priori e il nuvolone azzurro-rosso- giallo delle Provinciali

125

Un nuvolone azzurro-rosso-giallo è in procinto di addensarsi su Palazzo dei Priori.

E la data del 18 dicembre, giorno delle Provinciali, potrebbe essere il giro di boa per la sopravvivenza dell’attuale amministrazione comunale.

Sotto osservazione il sindaco Arena. Cosa farà sabato? Ha più volte lasciato capire che non avrebbe intenzione di recarsi ai seggi.

La sua è la posizione più delicata. Il suo partito, Forza Italia, presenta un candidato presidente con il sostegno di Pd e M5s mentre l’altro aspirante al governo della Provincia è portato da Lega e Fratelli d’Italia, che in Comune insieme agli azzurri sono coalizione di maggioranza.

Andare o non andare a votare? Prendere una decisione non sarà semplice. In entrambi i casi si trova tra due fuochi.

Con l’aggiunta di scenari politici futuri che, stando alle voci che si stanno facendo sempre più insistenti, potrebbero essere la riproposizione dell’accordo trasversale oggi adottato in Provincia anche per le Comunali a Viterbo. Nel 2023, forse.

La grandine, che lascia presagire il nuvolone, rischia però di abbattersi in tempi più brevi su un Palazzo dei Priori sempre in precario equilibrio politico.

Per conoscere le sorti dell’amministrazione Arena

prima ‘adda passà ‘a nuttata’ di sabato…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui